Cosa significa essere madre nella vita di una donna

Per chi non lo avesse ancora segnato in agenda l'8 maggio sarà la Festa della Mamma, e, anche se noi mamme andremmo festeggiate ogni giorno, vogliamo cogliere l'occasione per farvi un augurio speciale e per parlarvi di come essere mamma cambi l'essere donna. 

Non molte di voi sapranno che Gioia Baby è nata da un’idea e da uno sprint post maternità e, a pochi giorni dalla Festa della Mamma, ci piacerebbe fare insieme a voi una riflessione su cosa significhi essere madre.
Sicuramente essere madre è un insieme di tante cose: affetto, amore, dedizione, protezione, sostegno, contenimento, paura, ansia e impegno, ma è anche dare alla luce nuove prospettive, nuove idee e scoprire di avere una forza e una determinazione che non si conoscevano. Sappiamo che essere mamma è insieme un dono e un sacrificio, la maternità porta con sé moltissimi cambiamenti e ci esorta - anche più volte al giorno - a trovare energie e soluzioni per affrontarli.Per questo spesso non è il singolo atto di partorire che fa diventare genitori, ma si inizia ad essere mamma quando si è pronte alla trasformazione, un processo di crescita e rinnovamento che inizia fin dalla gravidanza.

Una delle emozioni più forti dell’essere madre è il legame che si crea, fin dai primi istanti, con il proprio bambino. Gli sguardi, gli odori e il potere del contatto, sono riconosciuti da sempre dalle neo mamme e, non a caso, esiste anche un termine per definire questa relazione, ovvero bonding. Con questa espressione, che letteralmente significa “incollare” o “attaccare”, si identifica il bisogno primario di mamma e neonato di “appiccicarsi” pelle a pelle per riconoscersi e amarsi. È un contatto che si crea dal momento della nascita e tende a diventare più intenso e profondo con la crescita.
Dicevamo all’inizio che Gioia Baby nasce proprio da questo, dal legame profondo che si crea tra una mamma e i suoi figli, dal bisogno di contatto e amore che i nostri figli ci chiedono e dalla necessità che abbiamo noi mamme di dare loro sicurezza e attenzione. I benefici del contatto mamma e figlio si possono riassumere in una sola parola: empatia, come quella che nasce al primo sguardo con il vostro bimbo e che diventerà la base per creare un rapporto di sana dipendenza, che prevede protezione, accudimento e conoscenza. Perché il contatto mamma e figlio è fondamentale per entrambi, rende meno difficile il distacco dalla gravidanza alla vita extrauterina per entrambi. Spesso si parla di bimbi ad alto contatto ma si può essere anche mamme ad alto contatto e non saperlo

In quest’ottica il babywearing arricchisce questa relazione. La naturalezza dei gesti che fa una mamma quando lega la fascia o indossa il marsupio sono parte di una condivisione con il proprio bambino che diventa quotidiana, stimola l’attaccamento e lo sviluppo fisico ed emotivo del piccolo.
Questo contatto così speciale porta le mamme ad essere più serene, sicure di sè stesse e delle proprie capacità, pronte ad affrontare tante nuove avventure insieme al loro piccolo. Consapevoli che una mamma andrebbe festeggiata ogni giorno, approfittiamo di questa speciale ricorrenza per augurare a tutte voi una felice Festa della mamma!

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
To top