L’importanza del babywearing in tempi di Covid

In questo ultimo periodo i nostri bambini sono stati sottoposti a forte stress a causa del Covid.
Il babywearing diventa un supporto prezioso alla nuova quotidianità.

Nell’ultimo periodo i cambiamenti sono stati molti, abbiamo dovuto imparare a convivere con un virus molto forte che ha completamente modificato le nostre abitudini. In tutto il mondo sono state adottate misure forti, stabilendo un periodo di quarantena forzata che ci ha vietato la socializzazione e la possibilità di uscire di casa. 

La situazione attuale è sicuramente complicata per tutti, sia per gli adulti che si ritrovano confinati tra le mura domestiche sia per neonati e bambini che captano le nostre emozioni, sentono la nostra paura e vivono tutti i nostri stati d’animo - anche se cerchiamo di nasconderli - per poi esternare il loro disagio manifestando frustrazione. Ecco che, ancora una volta, il babywearing può salvare la situazione, o quantomeno migliorarla nettamente!

Come può aiutare il babywearing in tempi di Covid-19? 

Già normalmente i neonati e i bambini più grandi trovano beneficio nel contatto pelle a pelle con mamma e papà, si rassicurano e una volta avvolti nella fascia o nel marsupio portabebè, rivivono le sensazioni provate nel grembo materno calmandosi molto più facilmente mentre si trovano tra le braccia dei genitori. Il contatto cuore a cuore li fa sentire al sicuro, si rilassano e si addormentano naturalmente perché cullati dai movimenti del corpo.
Contemporaneamente il portatore ha le mani libere per poter gestire gli eventuali altri fratelli, la casa o semplicemente la quotidianità che si è notevolmente arricchita.

Sicuramente, come noi di Gioia Baby abbiamo sempre continuato a divulgare l'importanza di portare i piccoli in fascia, questi motivi sono già di per sé validi e sufficienti per avvicinarsi a questo mondo, ma ci sono altri aspetti che fanno del babywearing un alleato perfetto. In questo momento infatti portare i bambini con face e marsupi ergonomici è consigliato sia in casa sia fuori casa nel rispetto delle indicazioni nazionali e regionali. Fuori casa il babywearing può evitare che i bambini tocchino cose o superfici esterne e può anche evitare che qualche sconosciuto si avvicini e cerchi di toccare il piccolo come potrebbe succedere nel passeggino. Mentre portare in casa aiuta a tenere tutto sotto controllo evitando stress inutile. Ad esempio se sei un genitore che sta lavorando in smart working, l’utilizzo di una fascia portabebè o di un marsupio ergonomico può essere un’ottima possibilità per permetterti di lavorare tenendo il tuo bambino vicino, approfittando dei momenti di riposo extra che può donare il babywearing. Inoltre Il portare il bambino addosso, può essere una preziosa risorsa in queste giornate scombussolate, in cui si sono creati nuovi ritmi e nuove routine, il contatto e la connessione fisica sono essenziali per il benessere del piccolo e anche di chi lo accudisce.

Quali pratiche adottare per il babywearing?

A questo punto sia ai neo genitori sia ai babywearers (genitori che “indossano” il proprio bambino) sorgono spontanee alcune domande: “Che accorgimenti e precauzioni devo avere quando porto il mio piccolo?” Per quanto tempo il SARS-CoV-2 resta contagioso sui materiali che utilizziamo nel babywearing?

L’ Associazione IBCICC (International Board Certified Infant Carrymg Consultants) si è riunita per stabilire alcune linee guida da mantenere durante questa pandemia e ha lanciato alcune indicazioni:

  • Lavate frequentemente le mani appena entrati in casa e prima di togliervi il supporto portabebè. Lava bene e frequentemente anche le mani del bambino e per almeno 20-40 secondi.

  • Se ne avete la possibilità utilizzate due o più fasce o marsupi: uno per casa e un altro per quando uscite. Se avete una fascia o un marsupio che userete solo in casa, non c’è bisogno di una pulizia extra.

  • Secondo alcune ricerche il virus che causa il COVID-19 mantiene la capacità di contagio per 2 giorni sui tessuti e altri prodotti tessili, e 7 giorni sulla plastica. Lavate le vostre fasce e i vostri marsupi più spesso. Per il lavaggio utilizzate la temperatura massima consentita dalle istruzioni del produttore. Suggeriamo di utilizzare detergenti ecologici, privi di sostanze nocive e sbiancanti, che risultano rispettosi delle fibre dei portabebè, nonché sicuri per il vostro bambino.

  • Se il supporto lo consente e dopo aver verificato le istruzioni del produttore in merito stirate i vostri supporti. Inoltre, nel caso utilizziate una fascia rigida, la stiratura ammorbidirà il tessuto facilitandovi nel realizzare la legatura.

  • Utilizzate i copri spallacci per i supporti strutturati (nei marsupi Neko Switch baby size sono già inclusi) e lavateli al rientro a casa, averne un paio di scorta può risultare più pratico. Potete acquistare qui i copri spallacci di ricambio anche separatamente. 

  • Limitate i contatti fuori casa mantenendo la distanza di sicurezza di 1 - 1,5 metri. 

  • Se necessitate di aiuto potete contattarci per trovare professioniste del settore e consulenti del portare online che possono supportarvi in questo momento.

I vantaggi del babywearing in casa

Non possiamo negare di essere state sbalzate in una nuova quotidianità, fatta di scuole chiuse, smart working, compiti, spesa, faccende domestiche, insomma tutto quello di cui ci occupavamo prima con qualche aggiunta... che sicuramente ci richiede uno sforzo maggiore.

Noi mamme sappiamo che i bambini quando sono stanchi o sovraccaricati dagli stimoli costanti cercano di rifugiarsi nelle braccia della mamma. Proprio per questo, per affrontare questi giorni difficili, i nostri bimbi hanno bisogno di un rifugio sicuro in cui approdare. Possiamo affermare che i bambini portati addosso a mamma e papà piangono di meno rispetto a quelli che non lo sono e che il babywearing aiuta a creare un clima sereno e disteso, porta i bambini in uno “stato di quiete” fondamentale in questi giorni.

Un valido aiuto per il sonno diurno del neonato è dato dal contatto, che risulta una “medicina" naturale in grado di soddisfare le esigenze del genitore - che può occuparsi con maggior facilità delle faccende quotidiane o di altri fratelli e mantenersi quindi attivo - ma anche le necessità del bambino che si sentirà protetto e accudito mentre dorme.

Molto spesso utilizziamo la parola “supporto” per indicare qualsiasi modello di portabebè e ci piace pensare che questo termine non indichi solo la sua funzione che permette di supportare il peso corporeo del bambino, bensì anche il beneficio che dà allo stato emotivo del piccolo e dei suoi genitori. Come accade proprio nelle situazioni di difficoltà o di disturbi legati al benessere di avvalerci di supporti esterni, figure familiari o professionali, che possano sostenerci nei momenti di difficoltà, un portabebè può diventare l’aiuto concreto di cui vi sentite privati in questo momento così difficile.

Studi recenti dimostrano infatti come portare i piccoli nei supporti portabebè riduca in maniera considerevole i momenti di stress di tutta la famiglia, come il contatto tra la diade apporti benefici per l’allattamento, lo sviluppo motorio e soprattutto quello emotivo sia del neonato che si sentirà protetto, capito e soddisfatto in ogni situazione, sia della madre, che si sentirà più competente nel rispondere ai bisogni del figlio. L'utilizzo di un supporto portabebè diviene così una sorta di cordone ombelicale fuori dalla pancia, morbido come mamma, solido e sicuro come papà, che in questi momenti difficili diventano ancora di più i supereroi della casa.

Nel momento in cui scriviamo questo articolo non sappiamo ancora come si evolverà la situazione, sappiamo invece che portare il tuo bimbo in un supporto portabebè è una pratica piacevole per entrambi, che libera gli ormoni del benessere. Per questo motivo ci sentiamo di consigliarvi l’esperienza del portare sia che siate neo o futuri genitori sia che siate alle prese con il vostro piccolo già da qualche anno. Siamo certi che il marsupio o la fascia saranno il vostro mantello “magico”.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
To top