In viaggio coi bambini in fascia: le 5 mete da non perdere!

Sì… viaggiare! E perché non farlo coi propri bambini anche se non possono ancora camminare? I primi viaggi coi bimbi sono pieni di apprensione: non si sa quale potrebbe essere la meta migliore per farli stare bene e non annoiarli anche se sono ancora piccoli.

Sì… viaggiare!  E perché non farlo coi propri bambini anche se non possono ancora camminare? I primi viaggi coi  bimbi sono pieni di apprensione: non si sa quale potrebbe essere la meta migliore per farli stare bene e non annoiarli anche se sono ancora piccoli. Girare in una città con un passeggino o una carrozzina, si sa, non è del tutto semplice, per questo vi vengono in soccorso fasce portabebè e marsupi. Ma dove andare? Di seguito vi proponiamo le cinque destinazioni da non perdere per viaggiare coi vostri piccoli ancora in fascia! 

Andalo, una località a misura di bambino

Se c’è una località adatta ai bambini, quella è Andalo: aria pura e frizzante di montagna, hotel con giochi e spazi all’aria aperta per i piccoli. Un posto davvero molto amato dalle famiglie con bambini piccoli al loro seguito. Spuntano curiosi da fasce marsupi, sempre a stretto contatto con la mamma o il papà. Non mancano infine hotel convenzionati dove poter usufruire dello sconto per entrare nello splendido parco acquatico AcquaIn. Andalo, località ideale sia d’inverno che d’estate, scegliete voi il periodo migliore! Percorrendo pochi km potrete inoltre raggiungere Molveno, conosciuta per il suo lago dalle acque crsitalline balneabili e le numerose attività dedicate ai bambini è un paradiso terrestre ideale per le famiglie, una gita in montagna che anche d'estate non farà rimpiangere il mare. La nostra prima estate da genitori abbiamo scelto proprio Molveno come luogo dove passare le nostre vacanze estive con Francesco, godendoci il sole e facendolo giocare nel parco sul lungolago, tra picnic, piedini nell'acqua del lago e pisolini rilassanti per tutti. Dopo una passeggiata attorno al lungolago,da fare rigorosamente con bimbi in spalla e merenda al sacco, il giorno successivo abbiamo trascorso una giornata all'Acquapark adiacente al lago dove anche con bimbi più grandi il divertimento è assicurato tra piscine e scivoli. Insomma, due località molto vicine e altrettanto tattiche dove non vi mancherà sicuramente l'afa della città e le attività da fare con i bambini.  

Levanto… mare e montagna qui vanno a braccetto

Le località di mare in Italia non mancano, ma noi vi diamo un consiglio: Levanto, in Liguria. Spiagge attrezzatestrutture accoglienti e cucina favolosa. Vi consigliamo in particolare Villa Agnelli, sabbia fine e spiaggia ombreggiata la mattina per non far “arrostire” i piccoli. Siete amanti dei castelli e costruzioni di sabbia? C’è posto anche per voi. Date un occhio allora alla spiaggia adiacente a Villa Agnelli, anche qui sabbia fine e acqua cristallina. E se il fondale è troppo alto per i piccoli, non vi preoccupate: salvagenti e braccioli saranno i compagni più fidati per i vostri bambini.
Dopo tanto mare avete voglia di montagna? Levanto vi offre anche questo: armatevi di borraccia e scarpe da trekking ed esplorate in bicicletta, col bimbo sul seggiolino, la zona verso Framura. Non ve ne pentirete.

Uscire dall’Italia si può! Andiamo a Parigi

Parigi da sempre è simbolo degli innamorati, ma è anche una splendida città da visitare con la famiglia. Non solo musei, anzi! Parchi e ampi boulevard fanno da cornice alla città romantica per eccellenza. Le possibilità di passeggiare coi vostri bimbi in fascia sono infinite. Respirate l’aria e il romanticismo di questa splendida città, e nel caso abbiate figli un po’ più grandi… non potrete evitare di fare una visita ad Euro Disney, tornerete bambini anche voi, garantito.

Mare, montagna, città… e il lago? Ma certo, ecco a voi il Lago di Garda

Una buona via di mezzo tra montagna e mare, potrebbe essere il lago, e più precisamente vi suggerisco il Lago di Garda. Certo, devo dire che mi piace vincere facile dato che viviamo molto vicini al Lago di Garda e sono affezionatissima sia ai piccoli borghi del versante veronese che le località più a nord del versante bresciano ma li consiglio vivamente anche a chi è distante e decide di passare un weekend fuoriporta con la propria famiglia. Ricca di meravigliose zone come Desenzano, Sirmione e Gardone, tutte facilmente raggiungibili, il Lago di Garda brilla per puliziacura del verde e aria pulita. A noi piace moltissimo Malcesine, piccolo paesino a nord-est del versante bresciano, facile da raggiungere e piena di attività da fare con bimbi piccoli e grandi. Un gioiellino da scoprire passeggiando tra i suoi vicoli stretti costeggiati da abitazioni, negozi e piccoli locali dove pranzare o fermarsi a riposare. Una visita al Castello Scaligero che sorge sulle rive del lago, è d'obbligo! Dalla piccola terrazza panoramica potrete godere di un'ampia vista sul lago e scorgere le Limone, altro piccolo paesino da visitare assolutamente. E poi, un gelato in mano e via a fare una lunga passeggiata che vi porterà dal centro lungo le rive del lago in direzione Val di Sogno, dove i vostri piccoli potranno divertirsi ad osservare le paperelle che nuotano nell'acqua limpida oppure le barche e i traghetti. Durante il periodo estivo, con la funivia che sorge a poche centinaia di metri dal centro di Malcesine, potrete salire sul Monte Baldo per una gita a piedi o in bicicletta. Per i più grandi, immancabile una visita a Gardaland, oppure nel Parco Natura Viva per vivere un’emozionante e intensa esperienza nello zoo Safari dove non mancano le zone ristoro e servizi dedicati alle famiglie. Il Lago di Garda è un'esperienza da vivere.

Firenze, culla per bambini

Chiudiamo la nostra carrellata con la culla del rinascimento… e dei bambini: Firenze. Sì perché il capoluogo toscano è davvero a portata di bambino. Certo forse ai vostri piccoli poco interesseranno musei e chiese, ma Firenze vanta anche piccoli angoli di paradiso incredibili, dove poter vivere un’esperienza naturalistica (e gratuita) che vi farà rinascere. Quindi, bimbi in fascia e via per una splendida passeggiata attraverso i viali alberati, sculture e profumi floreali. Ad essere onesti un giorno o un weekend sono troppo pochi per visitare una città così ricca di storia e preziosi angoli da scoprire lentamente… Ma se non si può fare diversamente, vi suggerisco di stilare una lista dei luoghi che più vi interessano, senza dimenticare di portare i vostri bimbi sulla celebre cupola del Brunelleschi,la più grande cupola in muratura mai costruita.  463 scalini per arrivare in cima, e anche se la fatica sarà tanta, ne vale davvero la pena. 

Insomma, il mio consiglio è quello di non rinunciare affatto a viaggiare con i nostri bimbi, anzi di approfittare della loro presenza per organizzare viaggi e gite fuori porta a "a misura di famiglia", ovviamente accompagnati dal nostro fedele supporto (fascia o marsupio che sia).

Se volete trovare la giusta ispirazione date un'occhiata al video che abbiamo realizzato con le foto inviateci dalla nostra community! Grazie per aver condiviso con noi i vostri scatti! 

Cosa aspettate? Preparate la valigia, scegliete la meta e partite! Ovviamente controllate di non aver dimenticato la fascia o il marsupio a casa :)

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
To top