Vacanze in montagna: meglio il marsupio o lo zaino da trekking?

Ogni estate l'eterna lotta fra mare e montagna si ripropone e gli amanti delle alte quote sanno bene quanto è importante avere il giusto alleato nelle lunghe passeggiate rigeneranti con i piccoli, ma è meglio lo zaino da trekking o il marsupio ergonomico? Leggi il nostro articolo per scoprirlo!

Il caldo torrido e opprimente di quest’estate ha spinto molti genitori a scegliere la montagna come meta per le vacanze. L’aria pura e fresca, i grandi spazi aperti, i boschi da esplorare mentre si respira a pieni polmoni sono il posto perfetto per dar sfogo alla vitalità e alla voglia di esplorazione dei bambini. I genitori che amano viaggiare con i propri figli sanno che devono attrezzarsi con un supporto utile a trasportarli senza troppo stress. Chi ha scelto come località estiva il mare ha sicuramente vita più facile, un portabebè leggero come una fascia ad anelli o una water sling sono i migliori alleati sul bagnasciuga, ma per chi va in montagna qual è il supporto migliore? Zaino da trekking o marsupio? Scopriamo insieme i punti di forza e i difetti.

Comodità

Come per la scelta dell’abbigliamento anche in questo caso la comodità deve essere una delle caratteristiche principali delle gite in montagna. Per prima cosa, quindi, è importante valutare la struttura dei due supporti. Lo zaino da trekking ha una struttura in alluminio che pesa, solitamente almeno un paio di kg, e che si va a sommare al peso del bimbo, mentre il marsupio ergonomico porta bebé è leggero essendo completamente in tessuto. La seduta degli zaini è, nella maggioranza dei casi, una specie di sellino che non garantisce la posizione fisiologica ad M e che sollecita eccessivamente la zona dei genitali senza dare sostegno alla schiena del bambino. Il marsupio ergonomico invece segue la naturale curvatura della colonna vertebrale del piccolo e, posizionato correttamente, aiuta il corretto sviluppo delle anche. 

Sicurezza

Se i vostri bimbi sono molto piccoli non vi sarà possibile utilizzare lo zaino da trekking, infatti questo supporto si usa indicativamente dai 6 mesi in su, ovvero quando il bambino ha già un buon controllo della schiena e della testa. Inoltre, non permette una buona adesione fra il corpo del portatore e del portato; sicuramente un vantaggio in termini di sudorazione, ma uno svantaggio in termini di stabilità. Infatti quando il piccolo si muove dentro allo zaino può sbilanciare il portatore che sta camminando. Il marsupio ergonomico porta bebé invece può essere utilizzato fin dalle prime settimane di vita nella posizione pancia a pancia. La perfetta unione dei due corpi viene garantita dal fatto che tra mamma e bambino non ci sono spazi e le regolazioni offrono un comfort perfetto perché permettono di seguire la crescita del bambino e, contemporaneamente, fanno si che il marsupio si adatti al corpo del portatore, questo significa che il marsupio può essere utilizzato sia da mamma che da papà senza problemi, per permettere ad entrambi di vivere l’esperienza del babywearing ad alta quota, ma anche per darsi il cambio nei momenti si stanchezza. Il rispetto del baricentro naturale dei genitori garantisce la stabilità durante le passeggiate anche nel caso in cui il piccolo si muova all'interno del supporto.

Praticità

La struttura in metallo dello zaino da trekking dà la possibilità di essere appoggiato a terra in modo da caricare il bambino oppure scaricarlo senza toglierlo dal supporto. Una comodità nei momenti in cui ci si concede di riprendere fiato lungo il cammino, è però vitale fare sempre molta attenzione, in quanto i movimenti del bimbo all’interno dello zaino possono provocare la caduta di zaino e pargolo. Con il marsupio portabimbo questo non è possibile, la sua struttura non presenta parti rigide, quindi non vi sarà possibile usarlo come appoggio, ma le sue imbottiture e il cinturone sagomato vi permetteranno di indossarlo anche per lunghi periodi senza provare fastidio o sentire l’esigenza di toglierlo durante le pause, a meno che il piccolo non abbia bisogno di un cambio pannolino o non voglia scatenarsi in lunghe corse tra i prati verdi!

ilaria-ok.jpg

Inoltre...

Aspetto non irrilevante gli zaini da trekking sono pensati esclusivamente per l’utilizzo in montagna ed hanno un costo decisamente elevato, l’importo speso quindi non è ammortizzabile nel breve termine. Il marsupio ergonomico porta bebé invece è utilizzabile in qualsiasi momento della vita quotidiana, al mare, in montagna o anche a casa e il costo è comunque contenuto. In realtà il marsupio è proprio uno dei pochissimi prodotti per l'infanzia che potete utilizzare quotidianamente, anche più volte al giorno, dai primi giorni di vita per circa due anni consecutivi, senza che sia necessario sostituirlo, perchè segue la crescita del bambino, al contrario di ovetto, passeggino, sterilizzatore, biberon, o altri prodotti dedicati alla prima infanzia. Certamente un punto di forza degli zaini da trekking rispetto al marsupio per neonati è la presenza del tendino parasole; il reggitesta a scomparsa presente nei marsupi ergonomici può essere utilizzato come parasole, ma non è molto pratico quando il bimbo è sveglio e vuole godersi il panorama anche se diventa indispensabile per sostenere la testa del piccolo quando si addormenta, cosa che il parasole dello zaino non consente. La scelta del supporto incide notevolmente sulla qualità delle passeggiate e sull’esperienza che vivrete in montagna, più sarete comodi pratici e agili voi sui sentieri meno fatica avvertirete alla fine della giornata, nonostante abbiate dovuto portare i vostri piccoli sulla schiena o cuore a cuore. Scopri tutti i modelli disponibili sul nostro shop online!

corno 16.jpg

Ma, oltre al marsupio, ricordatevi che è sempre bene portarsi una borraccia d’acqua, un cambio completo per i piccoli, il cappellino, la crema solare e, visto che in montagna il tempo può cambiare molto velocemente e c'è una differenza notevole fra le temperature del mattino, pomeriggio e sera, vi consigliamo di portare sempre con voi anche una cover leggera per proteggere dal freddo voi e il vostro piccolo se ne sentite l'esigenza senza dover portare giacche o giubbotti da mettere e togliere in continuazione. Se invece dopo la lunga passeggiata vi fermate in riva a uno dei meravigliosi laghi che trovate in montagna potete sempre approfittare per rinfrescarvi, meglio ancora sei il piccolo di casa lo posizionate dentro alle Water Sling di Neko che, grazie allo speciale tessuto light mesh in cui sono realizzate, si asciugano velocemente, occupano pochissimo spazio e sono veloci da indossare... inoltre per tutto agosto le spese di spedizione sono gratuite, date un'occhiata alla promozione!

Se ancora avete qualche dubbio o domanda sull’argomento potete dissolverli consultando l’ebook che la bravissima Laura Carta (@nonsolobabywearing) ha scritto sull’argomento “Zaino da trekking o marsupio ergonomico?”, proprio per aiutare i genitori indecisi sulla scelta del portabebè più adatto.

 Per il resto non ci rimane che augurarvi buone vacanze!

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
To top