Qual è la fascia giusta per l'estate?

Caldo non ti temiamo! ☀️ Volete smettere di sudare quando portate i vostri bimbi? Il caldo estivo vi rende la vita difficile? Scoprite cosa fare per portare anche in estate nel nostro ultimo articolo del blog! ⁠

Il caldo è arrivato prepotentemente nelle nostre giornate, siamo passati a gran velocità da una stagione mite a temperature prettamente estive, e oltre al sole, al mare, al fresco della montagna, arrivano anche le cose meno piacevoli come le zanzare, l’afa e il tanto odiato sudore! Ecco che tutte le mamme canguro del mondo ci pongono la tanto temuta domanda: quale fascia fresca o marsupio leggero consigliate, quale non fa sudare? Purtroppo la risposta è una sola: nessuno. Il contatto tra due corpi genera calore e inevitabilmente sudore e di conseguenza non esiste un supporto porta bebè che non faccia sudare, ma ci teniamo a ricordarvi che i neonati e i bambini molto piccoli non hanno ancora sviluppato la termoregolazione, cioè quel meccanismo biologico che permette di mantenere costante la temperatura corporea indipendentemente dalle condizioni climatiche esterne, quindi per i più piccoli il contatto pelle a pelle risulta fondamentale anche in estate!

Quindi come fare per portare in fascia in estate?

Innanzitutto vi sveliamo una sacra verità: portare in fascia fa sudare. Il contatto pelle a pelle tra la mamma o il papà e il piccolo genera calore, ma lo stesso avviene quando si tiene in braccio un bambino senza utilizzare una fascia o un altro supporto porta bebè. Infatti non è raro sudare semplicemente mentre si allatta il piccolo anche quando le temperature esterne non sono affatto elevate. Inevitabilmente il contatto fra le parti dei due corpi che si toccano tra loro provocano sudore e, a maggior ragione, lo avvertiamo ancora di più quando la stagione si fa sempre più calda. Ma ci sono alcuni escamotage che potete utilizzare e alcune caratteristiche dei supporti con cui portate a cui prestare attenzione per l’estate.

  • Scegliere fasce realizzate con tessuti naturali, infatti i materiali con un’alta percentuale sintetica sono meno traspiranti e non garantirebbero comfort, quindi optate per fasce tessute in 100% cotone o misto bamboo che risultano più ariose rispetto ad altre.
  • La grammatura incide. Meno è spessa una fascia, meno fa sudare, quindi optate per una grammatura leggera o media, senza penalizzare il sostegno per portare comodamente. Evitate le legature multistrato, infatti avere più strati di stoffa a contatto con il corpo aumenta sicuramente il calore.
  • Come per gli strati di stoffa sul vostro corpo anche il vostro abbigliamento deve essere adeguato. Vestite voi e il piccolo il meno possibile, in estate è sufficiente il body per il piccolo e, se siete proprio temerarie, potete fargli indossare solo il pannolino.
  • Ricordate di portarvi dei cambi, sia per voi che per il bimbo, per quando toglierete il bimbo sudato dalla fascia.
  • Utilizzate un telo fra i due corpi se proprio non gradite la sensazione di bagnato causata dal sudore, come il telo multiuso in mussola di bamboo bio Neko Swaddle. Realizzato in 100% viscosa di bamboo, risulta morbido e traspirante, ha un'alta proprietà assorbente, si asciuga molto rapidamente e resiste ai ripetuti lavaggi.
  • Cercate di non uscire nelle ore più calde e bevete molto. L’elevata sudorazione estiva può portare alla disidratazione, cercate di fare il pieno di liquidi e fate bere tanto anche il vostro piccolo, spesso una pausa all’ombra mentre lo allattate al seno è rigenerante per entrambi.

Quindi quale supporto porta bebè scegliere?

Sicuramente le fasce lunghe rigide possono essere una scelta adeguata perchè risultano molto versatili sia per poter realizzare molteplici legature, sia per poter cambiare posizione in base all’esigenza del momento. Scegliendo una fascia rigida di grammatura media 220-250 gr, vi permette di legare il vostro bambino con diverse tecniche che prevedono un solo strato di stoffa sul bambino come la FWCC con i lembi aperti ai lati o la Kangaroo Carry per portare pancia a pancia, oppure la Robin’s Hip Carry sul fianco o, se preferite portare sulla schiena, il classico Rucksack conosciuto anche come “zainetto”.


Anche le fasce ad anelli (o ring sling) sono una scelta furba per chi desidera un supporto non solo leggero ma anche pratico. Sono monostrato, permettono di portare il bimbo pancia a pancia e sul fianco, sono ariose e fresche, in pratica riuniscono in un unico supporto tutte le caratteristiche di una fascia adatta all’estate. La nuova versione Water Ring Sling di Neko Switch è stata appositamente studiata per l’estate. Realizzata in tessuto tecnico a rete Light Mesh questa fascia per neonati si può utilizzare in diversi momenti della giornata. Il suo particolare tessuto la rende traspirante e impermeabile. Non assorbe l’acqua, non trattiene la sabbia e si lava con molta facilità. Ovviamente, visto che il peso del bambino viene scaricato su una sola spalla, se la fascia ad anelli sarà il vostro unico supporto, tenete in considerazione che non è l’ideale per portare per un periodo di tempo prolungato o sui lunghi tragitti.


A chi desidera qualcosa di ancor più versatile possiamo suggerire il mei tai, risulta infatti più arioso in quanto meno avvolgente rispetto a una fascia lunga rigida. Infine non sono da scartare nemmeno i marsupi ergonomici per neonati. Sia i marsupi regolabili che quelli a pannello fisso avvolgono la schiena del bambino pur lasciando un maggior ricircolo d’aria lateralmente e le imbottiture del cinturone e degli spallacci compensano con il fatto che il corpo del portatore risulta scoperto in più punti rispetto all’utilizzo della fascia.


Per apportare una legatura corretta, che sostenga anche la schiena del portatore, è infatti necessario che la stoffa avvolga per gran parte il dorso della mamma, non solo, la legatura stessa richiede uno sforzo fisico maggiore rispetto all’utilizzo di un marsupio o di un mei tai, soprattutto con i bambini grandi, che solitamente vengono portati sulla schiena, l’operazione di legatura con la fascia impone un impegno importante per il portatore che la effettua. Utilizzare un marsupio ergonomico porta bebè può donare una sensazione di freschezza in più perchè lascia scoperto il petto quando si porta sulla schiena o viceversa la libera quando si porta cuore a cuore. Le aperture laterali permettono all’aria di infilarsi e sicuramente questo aiuta a percepire meno il caldo. Indipendentemente dal supporto usato comunque, sia che optiate per una fascia o per un marsupio, con i bimbi che hanno già un buon controllo della testa, delle spalle e della schiena potete decidere di fargli tenere fuori le braccia in modo che possano percepire una sensazione di fresco maggiore perchè non sono avvolti fino alla base del collo come invece occorre fare con i neonati e i bimbi più piccoli.

Rifugiarsi sulle più fresche montagne può essere un'opzione, ma anche tra le alte vette il caldo estivo si fa sentire, scegliete con cura il supporto gusto per godervi a pieno l'esperienza anche con i bimbi piccoli, se volete saperne di più leggete qui

Ricordatevi che ogni diade trova il supporto giusto anche per la stagione più calda, il babywearing non è una pratica stagionale e il bisogno di contatto del neonato e del bambino farebbe sudare anche senza l’utilizzo di un supporto. Con le piccole avvertenze e con i piccoli suggerimenti che vi abbiamo scritto per gestire il sudore, vi auguriamo una splendida stagione estiva piena di alto contatto e di coccole! 

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
To top